Archivi tag: Bruce Wayne

Batman v Superman, History in the Making and The Dawn of Justice

“Batman v Superman: Dawn of Justice” è un film già destinato a fare la storia. Rappresenta il primo team-up e crossover cinematografico tra due personaggi della DC Comics, in particolare i due più grandi ed iconici eroi dei fumetti, Superman e Batman.
Presenterà per la prima volta sul grande schermo Wonder Woman, nell’anno del suo 75esimo anniversario e avrà un piccolo spazio per la prima apparizione cinematografica di Aquaman. Anche il re di Atlantide festeggerà il suo 75esimo anniversario. Ma non è tutto.
Per la prima volta nella storia, Bill Finger verrà ufficialmente accreditato come co-creatore di Batman e il suo nome apparirà tra i titoli del film. Dopo moltissimi anni di attesa e d’ingiustizie, la DC ha ufficializzato il nome di Bill come legittimo co-creatore del Cavaliere Oscuro e avrà dunque il suo meritato spazio accanto al nome di Batman.

Bill Finger non venne mai accreditato come co-creatore del personaggio, sebbene sia effettivamente il creatore della maggior parte degli elementi dell’universo di Batman. Ha creato tutto ciò che rende il Cavaliere Oscuro l’eroe che oggi tutti amano, compreso il nome, il costume, la storia, l’alter ego Bruce Wayne e molti dei suoi iconici villain, tra i quali Joker e Catwoman.
Oltre ad aver contribuito alla nascita e allo sviluppo di Batman, ha sceneggiato le storie dei fumetti per i decenni successivi e ha persino scritto alcuni episodi della serie tv degli anni ’60.

“Batman v Superman: Dawn of Justice” è un film diretto dal genio visionario Zack Snyder (“300”, “Watchmen”, “Man of Steel”) e sceneggiato dal premio Oscar Chris Terrio (“Argo”).
Il cast del film è composto da Ben Affleck (Bruce Wayne/Batman), Henry Cavill (Superman/Clark Kent), Amy Adams (Lois Lane), Jesse Eisenberg (Lex Luthor), Gal Gadot (Diana/Wonder Woman), Holly Hunter, Diane Lane (Martha Kent), Laurence Fishburne (Perry White), Jeremy Irons (Alfred Pennyworth), Tao Okamoto (Mercy Graves), Harry Lennix (Generale Swanwick), Christina Wren (Carrie Farris), Michael Shannon (Generale Zod), Scoot McNairy, Callan Mulvey, Ray Fisher (Victor Stone) e Jason Momoa (Arthur Curry/Aquaman).

Il film arriverà nelle sale cinematografiche il 25 Marzo 2016.

Bill Finger is Officially The Co-Creator of Batman

Dopo ben 76 anni, Bill Finger è stato finalmente accreditato come co-creatore di Batman.

Il presidente della DC Entertainment, Diane Nelson, ha dichiarato che il nome di Bill Finger apparirà nella seconda stagione di “Gotham” e in “Batman v Superman: Dawn of Justice”.

“DC Entertainment e la famiglia di Bill Finger sono lieti di annunciare di avere raggiunto un accordo che riconosce i contributi significativi del signor Finger alla creazione dei personaggi del mondo di Batman.
Bill Finger è stato determinante nello sviluppo di molti dei principali elementi creativi che arricchiscono l’universo di Batman, e non vediamo l’ora di dare il nostro riconoscimento al suo ruolo significativo nella storia della DC Comics – ha dichiarato Diane Nelson, presidente di DC Entertainment – come parte del riconoscimento di tali contributi siamo lieti di confermare oggi che Bill Finger riceverà i crediti nella serie televisiva della Warner Bros. Gotham e nel film Batman v Superman: Dawn of Justice”

E’ stato raggiunto un traguardo storico ed è finalmente stata fatta giustizia, considerando che per 76 anni l’unico ad essere stato accreditato come “creatore” di Batman fu Bob Kane, il quale contribuì solo in minima parte alla nascita del personaggio. Fu Bill Finger a crearlo a tutti gli effetti così come lo conosciamo oggi.

The Definitive Batman and a New Trilogy

Stando ad un nuovo rumor proveniente da Den of Geek, una versione non ancora definitiva di “Batman v Superman: Dawn of Justice” è stata mostrata ai dirigenti della Warner Bros. e alla crew che ha lavorato al lungometraggio. Una volta terminata la proiezione del film, i dirigenti hanno fatto una standing ovation e sono rimasti pienamente soddisfatti dal prodotto, tant’è che hanno lodato particolarmente l’interpretazione di Ben Affleck, il nuovo Cavaliere Oscuro cinematografico. L’attore ha piacevolmente colpito i dirigenti a tal punto da essere stato nominato il “Batman definitivo”.
In aggiunta, la Warner Bros. è intenzionata ad espandere il contratto dell’attore come Cavaliere Oscuro, facendogli firmare un nuovo “contratto d’oro” che prevede un’intera trilogia dedicata a Batman.

Potrebbe trattarsi di una semplice voce di corridoio, se non fosse che poco dopo l’arrivo di questo rumor, la Warner Bros. ha spostato le date di due progetti con Ben Affleck. Il primo, “The Accountant” è stato spostato da Gennaio 2016 ad Ottobre 2016, sebbene le riprese siano già terminate, mentre l’adattamento “Live By Night”, film che Affleck dirigerà e intepreterà, è stato spostato dal 2016 al 2017.
Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che la Warner, come si vociferava, abbia già messo Affleck e Geoff Johns al lavoro sulla sceneggiatura del prossimo film solista del Cavaliere Oscuro, intitolato semplicemente “The Batman”.

Ben Affleck esordirà come Cavaliere Oscuro nell’attesissimo primo team-up cinematografico tra i due più grandi eroi dei fumetti, “Batman v Superman: Dawn of Justice”, diretto dal genio visionario Zack Snyder (“300”, “Watchmen”, “Man of Steel”) e sceneggiato dal premio Oscar Chris Terrio (“Argo”), previsto per il 25 Marzo 2016. Nello stesso anno apparirà anche in “Suicide Squad”, primo adattamento di un fumetto con un gruppo di villain come protagonista, diretto da David Ayer e l’anno successivo sarà uno dei protagonisti di “Justice League”, film corale diretto da Zack Snyder.

Joker in The LEGO Batman Movie

Il film LEGO con Batman come protagonista ha finalmente trovato il suo villian. Si tratta di Joker, iconica nemesi del Cavaliere Oscuro, che verrà interpretato da Zach Galifianakis.

L’attore si unisce ai doppiatori del dinamico duo, Will Arnett (Batman) e Michael Cera (Robin).
Questo spin-off di “The LEGO Movie” è diretto da Chris McKay e sceneggiato da Seth Grahame-Smith. Il film arriverà nelle sale cinematografiche il 10 Febbraio 2017.

Batman v Superman: Dawn of Justice, Empire Stills & News

Il numero di Empire di Settembre contiene molte interessanti immagini e informazioni dell’attesissimo team-up cinematografico della DC Comics, “Batman v Superman: Dawn of Justice”.

Zack Snyder ha dichiarato che questo Batman cinematografico ha circa 45 anni ed è in attività da almeno 20. Bruce sta avendo una sorta di crisi d’identità, sebbene abbia affrontato molti nemici lungo la sua carriera, non gli era mai capitato di trovarsi davanti ad un individuo con poteri quasi illimitati, come Superman.
Il regista ha inoltre aggiunto che Batman potrebbe essere visto come il villain della prima parte del film, ma in realtà è un eroe e ha già affrontato Joker e Harley Quinn in passato, oltre ad altri nemici. Inoltre è colui che ha fatto rinchiudere a Belle Reve i vari componenti della Suicide Squad.

Il regista ha spiegato che stanno creando un’unica grande storia e il primo concetto che avevano in mente era quello della Justice League. Ha inoltre sottolineato che tutti i registi degli altri film hanno libertà creativa e devono solo riuscire a far in modo che i vari film siano parte di questo vasto universo cinematografico.

La produttrice Deborah Snyder ha inoltre confermato che le riprese di “Wonder Woman” inizieranno quest’autunno e si svolgeranno a Londra, mentre le riprese del film della Justice League cominceranno durante la prossima primavera.

Per quanto riguarda la Batmobile, quando la vedremo sul grande schermo non apprirà fin da subito come nuova, sarà vissuta e consumata, considerando che Batman è in circolazione da decenni.
Il look è molto simile a quello classico, ma allo stesso tempo è corazzata e veloce.

Il produttore Charles Roven, parlando di Batman, ha evidenziato che durante la sua carriera ha perso persone a lui care e ciò potrebbe essere un riferimento alla morte di Robin (Jason Todd).

Zack Snyder ha inoltre sottolineato che non sarebbe riuscito a realizzare un film solista di Batman, considerando l’altissima qualità della trilogia di Christopher Nolan. Ha preferito usare il Cavaliere Oscuro come co-protagonista assieme a Superman e in questo modo ha spianato la strada per la Justice League. Come sappiamo, il prossimo film solista di Batman verrà diretto, interpretato e co-sceneggiato da Ben Affleck.

Scritto dal premio Oscar Chris Terrio (“Argo”) e diretto da Zack Snyder (“300”, “Watchmen”, “Man of Steel”), il film ha un cast composto da Ben Affleck (Bruce Wayne/Batman), Henry Cavill (Clark Kent/Superman), Amy Adams (Lois Lane), Jesse Eisenberg (Lex Luthor), Gal Gadot (Diana/Wonder Woman), Jeremy Irons (Alfred Pennyworth), Diane Lane (Martha Kent), Laurence Fishburne (Perry White), Harry Lennix (Generale Swanwick), Christina Wren (Carrie Farris), Holly Hunter, Tao Okamoto (Mercy Graves), Callan Mulvey, Scoot McNairy, Jeffrey Dean Morgan (Thomas Wayne), Ray Fisher (Victor Stone) e Jason Momoa (Arthur Curry/Aquaman).

“Batman v Superman: Dawn of Justice” arriverà nelle sale cinematografiche il 25 Marzo 2016.

Batman v Superman Comic-Con Trailer, Story & Scenes

Il trailer di “Batman v Superman: Dawn of Justice” mostrato al Comic-Con, è ricco di particolari interessanti ed easter eggs. Oltre a mostrarci per la prima volta Wonder Woman e il suo alter ego Diana, ci permette di capire le ragioni dietro allo scontro tra i due leggendari eroi, Batman e Superman.

Dopo quanto accaduto a Metropolis alla fine di “Man of Steel”, Superman è ritenuto responsabile sebbene la principale colpa della distruzione sia da attribuire a Zod, i kryptoniani e la macchina terraformante. Il popolo del mondo è letteralmente diviso in due, da una parte ci sono coloro che odiano l’eroe, dall’altra coloro che lo venerano. Un ruolo chiave in tutta questa storia sarà giocato dalla senatrice interpretata da Holly Hunter, che a giudicare dal trailer potrebbe essere una pedina di Lex Luthor.

Grazie al trailer sappiamo che Bruce Wayne era a Metropolis durante lo scontro tra Superman e Zod e uno dei palazzi distrutti era di sua proprietà. Durante il panel del Comic-Con, Zack Snyder ha dichiarato che Gotham e Metropolis saranno molto vicine, separate unicamente da una baia. Sebbene Snyder non fosse certo che ciò fosse avvenuto anche nei fumetti, era esattamente così nelle storie della Silver Age.

Wayne Manor appare in rovina, quasi come se fosse disabitata da anni. Sarà interessante scoprire come mai Bruce l’ha lasciata in questo stato.

Tra le tante novità presentate nel trailer c’è anche la Batcaverna, che in questo universo è più tecnologica e moderna.

Sappiamo che uno degli edifici di Wayne è stato distrutto da Zod, ma non sappiamo chi sia il mittente di questa particolare lettera.

Una piacevole sorpresa riguarda la presenza del costume di Robin (presumibilmente Jason Todd) con una scritta che fa riferimento a Joker. Nei fumetti, il villain psicopatico uccise brutalmente il giovane Jason Todd, nell’arco narrativo Una morte in famiglia.

Anche il nuovo Alfred, interpretato dal grande Jeremy Irons, viene presentato in questo trailer. Nella parte sinistra dell’immagine è visibile uno schermo sul quale appare una figura molto simile a Superman, potrebbe proprio trattarsi dell’Uomo d’Acciaio.

Il Batman di questo film è molto più brutale rispetto alle precedenti versioni cinematografiche, ed è molto simile alla versione di The Dark Knight Returns.

Il trailer ci mostra Clark Kent intento ad investigare sull’eroe di Gotham, sebbene il suo datore Perry White non condivida il suo interesse a riguardo.

Superman si trova tra due fuochi e nemmeno il grande eroe è più sicuro di cosa sia meglio fare. Alcuni cittadini in pericolo lo vedono come un salvatore e sperano nel suo aiuto.

Così come in “Man of Steel”, anche in questo film Superman salverà parecchie vite e presumibilmente il mondo.

Il discorso di Martha Kent è molto importante ed evidenzia un aspetto che ormai tutti tendono a dimenticare.
Superman non è obbligato a salvare il mondo o le persone, è una sua libera scelta e Ma Kent sottolinea questo concetto.

Questa nuova versione cinematografica di Lex Luthor è molto fedele alla controparte cartacea. Appare sicuro di se, spavaldo e manipolatore. Sicuramente è colui che ha contribuito a mettere la senatrice contro Superman, come si può evincere da alcune sequenze. Inoltre è interessante notare come l’Uomo d’Acciaio sia in ginocchio davanti a lui, forse a causa della kryptonite.

Mercy Graves, l’assistente di Lex Luthor interpretata da Tao Okamoto, sta scortando alcuni militari all’interno della LexCorp.

Il corpo del generale Zod è stato recuperato da Lex Luthor e potrebbe avere un ruolo importante nella lotta tra il villain e l’eroe.

Il trailer ci mostra l’alter ego di Wonder Woman, ovvero Diana, interpretata da Gal Gadot.

Così come in The Dark Knight Returns, anche in questo film ci sarà un piccolo spazio per il flashback della morte dei genitori di Bruce.
Thomas Wayne è interpretato da Jeffrey Dean Morgan.

Il primo teaser trailer aveva mostrato alcune truppe con lo stemma di Superman sulla divisa. In questo trailer il Cavaliere Oscuro è intento a combattere queste truppe, in una scena ancora avvolta dal mistero.

Il trailer conferma la presenza della kryptonite in questo universo cinematografico e Lex Luthor ne è in possesso.

Oltre al suo alter ego Diana, il trailer ci mostra la versione cinematografica dell’amazzone Wonder Woman.

Questo preciso frame è un omaggio alla copertina di “The Dark Knight Returns” di Frank Miller, fonte d’ispirazione per questo film.

Superman e Batman sono pronti allo scontro.

Infine, ecco il trailer IMAX del film.

“Batman v Superman: Dawn of Justice”, diretto da Zack Snyder (“Watchmen”, “Man of Steel”), è il primo team-up cinematografico tra i due più grandi ed iconici eroi dei fumetti, il Cavaliere Oscuro (nato nel 1939) e l’Uomo d’Acciaio (nato nel 1938). Oltre a presentare i due World’s Finest, il film espanderà l’universo cinematografico della DC Comics tramite l’introduzione di Wonder Woman (l’iconica amazzone apparsa nei fumetti nel 1941) e attraverso brevi apparizioni di altri iconici personaggi.

Scritto dal premio Oscar Chris Terrio (“Argo”), il film ha un cast composto da Ben Affleck (Bruce Wayne/Batman), Henry Cavill (Clark Kent/Superman), Amy Adams (Lois Lane), Jesse Eisenberg (Lex Luthor), Gal Gadot (Diana/Wonder Woman), Jeremy Irons (Alfred Pennyworth), Diane Lane (Martha Kent), Laurence Fishburne (Perry White), Harry Lennix (Generale Swanwick), Christina Wren (Carrie Farris), Holly Hunter, Tao Okamoto (Mercy Graves), Callan Mulvey, Scoot McNairy, Jeffrey Dean Morgan (Thomas Wayne), Ray Fisher (Victor Stone) e Jason Momoa (Arthur Curry/Aquaman).

Il film arriverà nelle sale cinematografiche il 25 Marzo 2016.

Remembering Dick Sprang, The Batman’s Artist of the Golden Age

Ieri, 28 Luglio 2015, era il 100esimo anniversario della nascita di Dick Sprang, storico artista e disegnatore che lavorò per la DC Comics a partire dagli anni ’40.

Richard W. “Dick” Sprang (28 luglio 1915 – 17 maggio 2000) era un fumettista che nella Golden Age dei fumetti realizzò svariate storie di Batman, nei panni di illustratore. L’esordio ufficiale avvenne con la copertina di Batman numero 18 (Agosto-Settembre 1943), mentre la prima vera storia disegnata dall’artista, fu quella narrata nel numero successivo, Batman 19 (Ottobre-Novembre 1943).
Il talentuoso artista lavorò ai disegni di Batman dal 1943 al 1960 e si occupò anche dei disegni di Detective Comics, dal 1944 al 1962.
Tra i vari albi, si occupò anche di Adventures Comics 149 (1950), Superman’s Girl Friend, Lois Lane 9 (1959), Superman’s Pal, Jimmy Olsen 30 (1958) e lavorò alla testata World’s Finest Comics dal 1944 al 1963.

Dick Sprang ha inoltre co-creato assieme a Bill Finger, The Riddler (l’Enigmista), Killer Moth (co-creato con Bill Finger e Lew Schwartz), Kite Man (co-creato con Bill Finger) e Firefly (co-creato con France Herron).